23 agosto 2013

Confettura di pesche, limone e cannella






Non so voi, ma la pigrizia e la lentezza in questo mese di agosto hanno preso il sopravvento su di me, le giornate sono scivolate tra le pagine del calendario, un mese è passato e con lui spero anche l'inerzia. Sì, ne sono sicura!
Tra una lentezza e una pigrizia, come vi ho già detto nello scorso post, ho preparato delle conserve tra cui questa confettura di pesche. Ho avuto la fortuna di poter utilizzare frutti di seconda scelta acquistati ad un prezzo accettabile, questo grazie a mia sorella che ha il privilegio di poter comprare frutta e verdura dai contadini. Fortuna che anch'io vorrei avere!!!!! 






ingredienti
1kg di pesche già pulite( senza pelle e noccioli)
1/2kg di zucchero
il succo e la buccia grattugiata di un limone
1 cucchiaino di cannella in polvere

Mettete le pesche, lo zucchero e il succo del limone in una pentola. Fate cuocere a fuoco lento, togliendo la schiuma se necessario. Non vi do il tempo di cottura, io faccio la prova su di un piattino o una ciotolina freddi da frigorifero. Quando è fredda l'assaggio. Non amo la confettura troppo consistente, provarla è il modo più sicuro per sapere se è perfetta per le mie fette di pane!!!
Solo a questo punto aggiungete la buccia del limone e la cannella. Invasate la confettura ancora bollente e chiudete ermeticamente. Io ho l'abitudine di avvolgere i vasetti caldi in strofinacci o tovaglie e li lascio raffreddare lentamente. 






21 agosto 2013

Caponata di melanzane anche in vaso




Dopo essermi presa un periodo di riposo e di lontananza dal blog, sono contentissima di potervi ritrovare!!!!! Vorrei ringraziare le persone che sono passate di qua e hanno commentato o si sono unite ai miei lettori. GRAZIE! Andrò via ancora qualche giorno, ma non prima di avere postato qualche ricetta e di essere passata a salutare tutti!
Non ho cucinato molto, il caldo e le vacanze non mi hanno dato modo di sperimentare nuove ricette, ma ho preparato delle conserve e confetture da mettere nella mia dispensa che vi proporrò nei prossimi giorni.
Oggi vi propongo un classico della cucina siciliana, la caponata. Questa ricetta è quella che mi ha soddisfatto più di tutte, tra quelle che ho provato, per il suo equilibrio tra zucchero e aceto.







Tagliate le melanzane a cubetti, salatele e lasciatele sgocciolare per circa 30minuti.
Mettete in una casseruola, l'olio, le melanzane, il sedano tagliato a pezzetti, i capperi dissalati e le olive. Fate rosolare il tutto e aggiungete i pomodori tagliati a pezzetti. Lasciate cuocere fino a quando le verdure saranno tenere ma non sfatte. A fine cottura, incorporate lo zucchero, l'aceto e lasciate intiepidire prima di servire. Se volete una caponata pronta all'uso, mettetela in vasetti chiusi ermeticamente e fateli sterilizzare completamente coperti d'acqua per 20 minuti.