Torta di pane e castagne









Ebbene sì, ho già raccolto le prime castagne. Mi ritengo "fortunata" perché sembra che negli ultimi anni trovare castagne sia diventato davvero difficile.
Le cause sono molteplici. Una di queste è la Cinipide, vespa cinese, che da qualche anno ha attaccato le piante di castagno. In realtà non uccide il castagno, ma debilita fortemente l’arbusto che così rischia, di fronte ad altri problemi come l’andamento climatico di questi ultimi anni e la trascuratezza da parte dell'uomo, di ammalarsi in modo definitivo. Speriamo in un'efficace soluzione, anche se ci vorranno sicuramente dagli anni...

La torta di pane, come si fa a non amarla....  Per la semplicità degli ingredienti, dei sapori e dell'esecuzione. Questa che vi propongo oggi è una variante, non ha uova, eppure vi assicuro che sta insieme benissimo, ed ha nocciole e castagne. Me ne sono innamorata!!!!




INGREDIENTI
 200g di pane raffermo
600 ml di latte caldo
300g di castagne
50g di farina integrale
80 g di zucchero di canna
50g di uvetta
50g di nocciole o noci
1 cucchiaino di cannella in polvere
la buccia grattugiata di 1/2 limone
1 foglia di alloro

Lessate le castagne in abbondante acqua e con la foglia di alloro. Io le ho lessate nella pentola a pressione e sono bastati venti minuti. Regolatevi in base alla grandezza delle castagne.
Mettete il pane spezzettato in una ciotola con il latte e aspettate che si rammolli. A questo punto unite la farina, lo zucchero, le nocciole intere, l'uvetta, la cannella e la buccia del limone. In ultimo unite le castagne che avrete sbucciato e privato della pellicina. Versate il composto in una teglia da 22 cm di diametro, va bene anche quadrata, rivestita di carta forno o oliata. Infornate a 170° per 50 minuti.




 



Commenti

  1. Il mio paese è sempre stato famoso per le castagne. In questo periodo negli anni scorsi c'era un gran via-vai di gente che le andava a raccogliere. Quest'anno non si vede nessuno, i castagni sono irrimediabilmente ammalati, frutti neanche uno. La tua torta è davvero molto invitante, se le castagne non avranno il costo dei diamanti ci proverò di sicuro.

    RispondiElimina
  2. Ciao Susy, come ho provato la tua torta di pane salata, proverò anche questa, mi piace molto sembra davvero squisita!!!
    Brava Susy, bellissima anche le foto!!!
    Bacioni, buon pomeriggio...

    RispondiElimina
  3. quest'anno si fa un po' più fatica del solito nel trovarle...
    ma non demordo, e non vedo l'ora di farne scoirpacciate...
    grazie anche alla tua casalinga ricetta

    RispondiElimina
  4. La torta di pane e latte a me piace tantissimo, ma questa versione non l'ho mai provata! Me la segno! Un bacione

    RispondiElimina
  5. Pensa che io la torta di pane non l'ho mai assaggiata. Dovrò assolutamente rimediare! Mi segno la tua ricetta ;) Baci :*

    RispondiElimina
  6. infatti sei fortunatissima susy! speriamo di riuscire a trovarne qualcuna anche io! la torta di pane l'ho fatta mille volte davvero, ma mai con le castagne! una versione che mi ispira e mi stuzzica! grazie cara!

    RispondiElimina
  7. Questa è la MIAA!! Hai idea di quanto ami follemente le castagne? E per di più non ho mai fatto una torta di pane, cosa a cui devo al più presto porre rimedio perchè mi ha sempre ispirato parecchio. Direi che tu hai trovato proprio il connubio perfetto! con le nocciole e l'uvetta poi...mi sono innamorata anch'io <3

    RispondiElimina
  8. Ma è favolosa Susy!!!
    Voglio assolutamente provarla!!
    Un abbraccio e a presto
    Carmen

    RispondiElimina
  9. Il sapore impagabile della semplicità. Ed una versione molto interessante e golosa, Susy!
    Un abbraccio
    MG

    RispondiElimina
  10. Meraviglia Susy... le prime castagne!... e in che magia le hai trasformate? una torta di pane...Spendida idea di riciclo... la segno... e quando vedrò in giro le prime castagne replicherò con piacere:* un bacione:)

    RispondiElimina
  11. Anche qui da me pochissime castagne da qualche anno, per lo stesso motivo; niente caldarroste, niente marmellata, però magari 300 grammi di castagne riesco a rimediarli per provare la tua ricetta
    che si accorda bene con queste prime giornate piovose
    Claudette

    RispondiElimina
  12. Eh già...ormai è tempo di castagne! Bellissima la tua proposta autunnale!
    Un bacio! :)

    RispondiElimina
  13. Bella l'idea di questa torta, io ho una passione per le castagne...e per tutto ciò che mi permette di riusare il pane secco! :-)
    E molto belle anche le foto, complimenti...che voglia di autunno!
    Buona giornata,
    Alice

    RispondiElimina
  14. Che torta meravigliosa!!Amo le torte un po rustiche e questa ha tutto quello che amo in questi tipi di dolci!!Un bacione grande,
    Imma

    RispondiElimina
  15. Che bella torta coccolosa... Si comincia con le castagne! Mi piacciono anche le tue foto ricche di sentimento.
    Un baciuzzo Susy

    RispondiElimina
  16. è arrivato l'autunno susy! le castagne sono uno dei primi segnali che la stagione dei colori caldi è arrivata!!! bellissima ricetta, io non ho mai assaggiato una torta di pane, ma sembra molto buona!! e soprattutto è morbidissima!! belle anche le tue foto!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Vi ringrazio per i vostri commenti, domande o chiarimenti che mi vorrete lasciare, saranno sempre graditi.^_^