Blinis con paté di broccoletti. Un'idea finger food





Tutto ha inizio con un pacco di farina di castagne acquistata con l'idea di prepararci qualcosa di dolce, biscotti di castagne e riso, che vi ho proposto in uno dei recenti post, e qualcosa di salato, questi blinis accompagnati da un paté di broccoletti. Ne ho avanzata ancora un po', chissà cosa ci tirerò fuori!
Torniamo ai blinis di oggi. Pur essendo una ricetta russa, io li trovo similissimi ai pancake. Hanno anche lo stesso procedimento di cottura. Ovviamente la farina di castagne gli conferisce una nota di gusto diversa, dandole la possibilità di abbinarli anche al salato. Io ho scelto un paté di broccoletti, ma le varianti possono essere infinite.
Come i biscotti anche questi blinis sono gluten free. Potrebbe essere un'idea diversa da mettere sulla tavola di Natale e dare la possibilità anche a chi è intollerante al glutine di potersi deliziare con manicaretti festivi.




INGREDIENTI
per i blinis:
100g di farina di castagne
100g di farina di riso
1 cucchiaino di lievito per dolci
un uovo
200ml di latte
sale


Mettete in una ciotola le farine con il lievito e il sale. Unite il latte, l'uovo e mescolate fino a formare un impasto liscio. Fate scaldare una padella antiaderente spennellata d'olio, mettete un cucchiaio di composto e livellatelo dandole una forma rotonda. Girateli appena saranno dorati. Continuate fino ad esaurimento dell'impasto.   


INGREDIENTI
per il paté:
300g di broccoletti già puliti
20g di mandorle
30g di parmigiano
4-5 filetti di acciughe sott'olio
uno spicchio d'aglio piccolo
4 cucchiai di olio di oliva 
timo
sale

Lessate i broccoletti in acqua salata, scolateli e immergeteli subito in acqua fredda perché mantengano il colore verde chiaro. Scolateli e lasciateli intiepidire. Mettete in un mixer tutti gli ingredienti compresi i broccoletti, e frullate. Aggiustate di sale se necessario. Mettete del paté sui blinis e decorate con grani di senape, mandorle tritate o scaglie di parmigiano. Buonissimo anche su fette di pane.
Potete conservare il paté in un barattolo di vetro, coperto con dell'olio, chiuso ermeticamente e messo in frigorifero.





Con questa ricetta partecipo al contest di:



Commenti

  1. Che meraviglia!!! A parte il fatto che devono essere buonissimi, sono stupendi da vedere, un perfetto antipasto per un menù festoso! Complimenti davvero per la ricetta e per come l'hai presentata, la aggiungo immediatamente alle ricette partecipanti al contest, è perfetta! Un bacio e spero di ricevere altre tue ricette!! :)

    RispondiElimina
  2. Susy hai sempre idee favolose... quest'anno sarò ospite a Natale ma l'idea te la rubo per i giorni di capodanno... mi piace questa proposta gluten free e, squisita anche per chi non ha nessuna intolleranza... per non parlare del patè... di solito preparo una crema di broccoli simile... una favola! ti abbraccio:*

    RispondiElimina
  3. Caspita! Si presenta davvero bene... Chissà che bontà e... Foto meravigliose!
    Un abbraccio,
    Carla.

    RispondiElimina
  4. è vero, sono similissimi ai pancakes!Buonissima anche la crema di broccoletti! un bacione susy

    RispondiElimina
  5. mi metti sempre un languorino tu susy che metà basta!!!! non ho mai fatto i blinis sai? ma di te mi fido, e ormai lo sai quindi mi segno la ricetta subito. però ho in giro della farina di ceci già aperta, sostituisco?
    ilpatè di broccoletti è anche un'idea regalo bellissima! che colore splendido per altro!

    RispondiElimina
  6. Mi piacciono da impazzire! Questi mi sa che li farà come antipasto per Natale, quest'anno tante idee nuove ed alternative!!!! Buoni e buono il patè! Un bacione

    RispondiElimina
  7. Ciao Susy, il patè ha un colore fantastico e sono certa sarà gustosissimo con questi deliziosi blinis... mi piacciono con la farina di castagne!!! Brava!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
  8. E' tutto bellissimo: blinis, patè...complimenti!

    RispondiElimina
  9. Una sola parola basta: PERFETTI!

    RispondiElimina
  10. Com'è allegro quel verdino!!!!! Una bella proposta un po' insolita per le feste, che mi attira molto. Sto infatti cercando di mettere insieme un menù diverso e non tradizionale eheheheh (ardua impresa, visto i gusti della famiglia, radicati negli anni 80!!)

    RispondiElimina

Posta un commento

Vi ringrazio per i vostri commenti, domande o chiarimenti che mi vorrete lasciare, saranno sempre graditi.^_^