12 giugno 2014

Bomboloni dolci al vapore cotti in pentola






Sono una via di mezzo tra le brioches e i krapfen, ma non essendo cotti in forno né fritti, costituiscono un'assoluta novità, almeno per me, in fatto di cottura. 
Quando ho letto questa ricetta in un vecchio librone di cucina ero un po' titubante riguardo la riuscita, forse per la cottura decisamente particolare. Non mi restava che provarli. Beh, li ho provati per ben due volte, con risultati leggermente diversi: la prima volta ho messo meno latte perché mi sembrava troppo, e mi si sono attaccati leggermente alla pentola, e nel secondo tentativo, dove mi sono attenuta alle dosi, sono lievitati così tanto che mi si sono attaccati al coperchio. Nulla che compromettesse il loro sapore, solo un problema estetico! 
Sono morbidissimi, si mangiano caldi con una colata di composta liquida di frutta, zabaione o al cioccolato. Freddi possono sostituire le brioches al mattino per colazione. Io li ho arricchiti con della confettura, come se fossero dei panini morbidissimi.... E poi in estate la loro particolare cottura può essere sicuramente un'ottima alternativa a quella del forno!
Detto questo, non mi rimane che darvi le misure della pentola che ho utilizzato, in modo che voi ne usiate un po' più alta: larga 28cm e alta 7cm, con coperchio.






INGREDIENTI: 500g di farina 00, 50g di zucchero, una bustina di lievito secco di birra ( o 30g di lievito di birra), un quarto di latte, un uovo, 50ml di olio di semi di girasole ( o burro ammorbidito), la buccia grattugiata di un limone.
Per cuocere al vapore: un quarto di latte, una noce di burro ( o un cucchiaio di olio),40g di zucchero.


Mettete in una ciotola capiente la farina, il lievito (se usate quello fresco scioglietelo in un po' di latte), lo zucchero, la buccia del limone, l'olio o il burro a pezzetti e il latte tiepido. Impastate il tutto molto bene, coprite e lasciate lievitare per un'ora in un luogo caldo. Deve raddoppiare il volume. 
Dividete l'impasto in 14 palline, copritele e lasciatele lievitare per una trentina di minuti. Versate il latte con lo zucchero e il burro o l'olio, in una pentola larga 28cm circa e alta più di 7cm. Adagiatevi le palline un po' strette, coprite con un coperchio, assicuratevi che aderisca bene, e portate ad ebollizione. Abbassate la fiamma e fate cuocere i bomboloni a vapore per 20 minuti. Se dovesse avanzarvi del latte, togliete il coperchio e lascite che il liquido si assorba completamente. Sotto si formerà una crosticina. 
Se non avete una pentola così larga, potete cuocere i bomboloni in due volte, dividendo il latte e lo zucchero.




19 commenti:

  1. Susy, mai letto nulla di simile!!! Assolutamente da provare! :-D grazie delle dritte. Un bacione

    RispondiElimina
  2. Che belli che sono, danno l'idea di essere morbidissimi e delicati.
    Grazie per i consigli.
    Buona giornata, Cri.

    RispondiElimina
  3. Una novità tutta da provare. Sembrano comunque molto lievitati e soffici !!! :) Claudia

    RispondiElimina
  4. Per me novità assoluta questa ricetta, molto interessante, da provare, me li immagino ripieni di crema gianduia, anche se fa caldo ottima!

    RispondiElimina
  5. mamma mia che sofficità e leggerezza, sembrano impalpabili....da provare!

    RispondiElimina
  6. e una foto di un bombolone aperto a metà non ce la fai vedere? ♥

    RispondiElimina
  7. Non si finisce mai di imparare!
    Una volta ho fatto dei panini con cottura a vapore, sono incuriosita dalle strade nuove e alternative, quindi approvo chi sperimenta come te e segue i consigli dei vecchi libroni! :-)

    RispondiElimina
  8. Grazie cara Susy per questa ricetta così particolare e interessante, questi bomboloni devono essere buonissimi, anch'io li avrei gustati con una profumatissima confettura di frutta... veramente golosi... brava!!!
    Un abbraccio, Ely

    RispondiElimina
  9. Che bella novità!!
    Sono subito da provare.
    Grazie mille !!
    Inco

    RispondiElimina
  10. nooooo ma susy ma non ci credo!!!! sono strabilianti! devo provarli, devo devo devo!

    RispondiElimina
  11. Complimentiiii, bellissimo blog e buonissime ricette! mi sono aggiunta con piacere tra i tuoi sostenitori, se ti va passa da me
    Mille grazie e buona giornata
    ciaoooo

    RispondiElimina
  12. particolarissima questa ricetta...
    da provare!
    buon w.e.

    RispondiElimina
  13. Ma che bella idea Susy!!!!
    Penso proprio che li proverò prestissimo!!
    Un caro saluto e buon fine settimana
    Carmen

    RispondiElimina
  14. Fantastica soluzione,voglio provarla,,adattissima ai tempi estivi e non,baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per non perderti ,i sono aggiunta ai tuoi lettori,complimenti ancora

      Elimina
  15. Direi che sono assolutamente da provare!!! Un bacione

    RispondiElimina
  16. Ciao cara volevo chiederti una chiarimento sulla cottura, le palline di pasta le devo mettere nella pentola a contatto con il latte o si una vaporiera? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Li devi mettere nella pentola con il latte, infatti sopra ho spiegato gli errori che ho fatto io......grazie Susy

      Elimina

Vi ringrazio per i vostri commenti, domande o chiarimenti che mi vorrete lasciare, saranno sempre graditi.^_^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...