mercoledì 3 giugno 2015

La mia rivisitazione del Far Breton




Mangiai questo dolce per la prima volta durante il nostro viaggio in Bretagna (potete vedere alcune mie foto QUI) e subito mi conquistò. Bè, devo dire che, di questi luoghi, mi conquistò tutto: paesaggi meravigliosi, natura incontaminata, clima imprevedibile e paesini caratteristici. Uno di quei viaggi che ti entrano nel cuore e speri di poterci ritornare. Ok, forse è meglio tornare alla ricetta di oggi; un dolce dalla semplicità straordinaria, fatto di pochi ingredienti e gesti, sì, perché per farlo serve veramente poco. E poi che dire di quella sua consistenza particolare, morbida e cremosa. Oggi vi voglio proporre una mia rivisitazione, una versione meno ricca di uova, sostituite con dello yogurt, e con dei cranberries secchi al posto delle prugne previste nella ricetta originale. Vi assicuro che sapore e consistenza non cambiano, e neanche la voglia di mangiarlo in qualsiasi momento della giornata.






INGREDIENTI: 120g di farina 00, 100g di zucchero di canna fine, 100g di cranberries secchi (uva passa, albicocche, fichi), 500ml di latte, 80g di yogurt al naturale, 2 uova, 2 cucchiai di rum, burro o olio per ungere.


Infarinate i cranberries con un po' di farina. In una ciotola mettete la restante farina con lo zucchero. Unite le uova e iniziate ad amalgamare. Continuate aggiungendo lo yogurt e, sempre mescolando, il latte e il rum. Ungete una teglia, sistemate sul fondo i cranberries, e versate delicatamente il composto di latte. Mettete in forno caldo a 200° per 50 minuti circa. Sfornatelo quando sulla superficie si sarà formata una crosticina quasi bruciacchiata.

8 commenti:

  1. Molto delizioso questo dolce ed è ottimo per finire il pasto o per la merenda ! Felice settimana !

    RispondiElimina
  2. Il far breton rievoca anche in me dei bei ricordi, quelli di una vacanza in Bretagna, ormai 10 anni fa.
    Mi piace moltissimo la tua interpretazione, meno carica di uova: quasi quasi lo provo anch'io!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  3. Ciao Susy, mi piace moltissimo questa tua versione un po' più light. Io trovo che sia un dolce buonissimo, ma quando leggo la ricetta mi scoraggio un po', troppe uova! Provo la tua versione mi attira moltissimo anche con i cranberries. Grazie.

    RispondiElimina
  4. Ho assaggiato una sola volta il Far Breton , e per me sapeva troppo di uova :) leggera e golosa la tua versione con lo yogurt, credo mi piacerebbe molto. Sempre bravissima Susy!!!
    Buona serata, un caro abbraccio

    RispondiElimina
  5. ...sai che non l'ho mai cucinato questo dolce?! Mi segno la tua ricetta, voglio provare... ;)
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  6. ha un aspetto divino :) e mi piace anche per la sua semplicità....
    un caro saluto

    RispondiElimina
  7. Oddio, che bontà il Far Breton! Ti dirò che all'inizio il suo sapore non mi ha entusiasmato, il giorno dopo invece mi ha conquistato letteralmente! Mi ha divertito preparare questo dolce diverso dai soliti che proponevo ai miei cari! :) Se ti va passa sul blog, la nostra versione è leggermente diversa dalla tua! Ciao e buona serata!!

    RispondiElimina
  8. Oddio, che bontà il Far Breton! Ti dirò che all'inizio il suo sapore non mi ha entusiasmato, il giorno dopo invece mi ha conquistato letteralmente! Mi ha divertito preparare questo dolce diverso dai soliti che proponevo ai miei cari! :) Se ti va passa sul blog, la nostra versione è leggermente diversa dalla tua! Ciao e buona serata!!

    RispondiElimina

Vi ringrazio per i vostri commenti, domande o chiarimenti che mi vorrete lasciare, saranno sempre graditi.^_^

_________________ INSTAGRAM _______ PINTEREST _______ BLOGLOVING _________________