venerdì 27 febbraio 2015

Torta salata con patate, porri e scamorza




Adoro le torte salate, quiche, pie e tutta la loro famiglia. Sono fantastiche; ci si può sbizzarrire abbinando diversi ingredienti, ottenendo alla fine un vero e proprio piatto unico, di quelli che si possono gustare sia caldi che freddi. Oggi vi propongo una versione, a parte il formaggio, leggera. Porri, patate e scamorza si alternano formando un alto strato, e per finire vengono irrorati da una salsina allo yogurt. Se non amate i porri potete sostituirli con delle cipolle. Buon appetito a tutti!




INGREDIENTI per la base: 220g farina00, 80-100ml di acqua fredda, 50ml olio d' oliva leggero, sale.
Per il ripieno:1kg di patate, 400g di porri già puliti, 250g di scamorza, un uovo, 50g di yogurt al naturale, 2 cucchiai di latte, sale, pepe, olio d' oliva.

Lessate le patate, pelatele e lasciatele raffreddare. Tagliate i porri a rondelle, metteteli in una padella con un filo d'olio e fateli cuocere a fuoco basso, se dovesse servire aggiungete un po' d'acqua. In una ciotola setacciate la farina, aggiungete il sale, l'olio e l'acqua. Impastate il tutto, coprite e lasciate riposare per circa 30 minuti. Stendete la pasta, sistematela in una teglia rivestita da carta forno (io 25x20cm), iniziate mettendo uno strato di patate che avrete tagliato a fette, uno strato di porri e uno di scamorza tagliata anch'essa a fetta. Proseguite nello stesso modo finendo con le patate. In una ciotolina sbattete l'uovo con lo yogurt, il latte, sale e abbondante pepe. Versate la salsina sulle patate. Mettete in forno caldo a 180° ventilato per 30-35minuti. Deve essere dorata. Lasciatela riposare per 5 minuti prima di tagliarla e servirla.







sabato 21 febbraio 2015

Insalata di cavolfiore e ceci con polenta grigliata.





Quella di oggi è una ricetta non ricetta e sicuramente un riciclo. Se vi è avanzata della polenta, se avete i ceci già lessati, o come nel mio caso in scatola, e avete in casa una verdura di stagione come il cavolfiore, avrete risolto pranzo o cena. Erbe aromatiche e spezie penseranno a dare tono e sapore a questa semplice insalata. Buon appetito e un buon fine settimana a tutti!






INGREDIENTI per 2 persone
400g di cimette di cavolfiore, 120g di ceci lessati, 6 fette di polenta avanzata, il succo di mezzo limone, della paprica dolce, pepe, sale, prezzemolo tritato, olio di oliva.


Lessate il cavolfiore, possibilmente al vapore. Nel frattempo grigliate su di una bistecchiera le fette di polenta. In una ciotolina preparate la vinaigrette mescolando l'olio, il limone e il sale. Sistemate in un piatto la polenta con il cavolfiore e i ceci. Irrorateli con la vinagrette, il pepe, la paprica e il prezzemolo.






venerdì 13 febbraio 2015

Crackers integrali con semi oleosi




I crackers sono uno snack fantastico: si possono mangiare in ogni momento della giornata, a casa o, riposti in un contenitore, possono essere messi in borsa e nello zaino dei nostri figli. Sono sani, soprattutto se fatti in casa con ingredienti come quelli che vi propongo oggi, e inoltre sono semplicissimi da preparare. Ok, non vi rimane che provarli!!!
Un sereno week end a tutti!






INGREDIENTI

90g di farina integrale, 20g di farina di riso, 20g di farina di farro, 30ml di olio di oliva+ per  sopra, 1/4 di cucchiaino di lievito per dolci (non vanigliato), sale, acqua circa 50ml, due cucchiai di semi oleosi misti (io ho messo anche dei pistacchi tritati).

In una ciotola mettete le farine con il lievito e il sale. Unite l'olio, l'acqua e impastate. Con l'aiuto di un mattarello stendete l'impasto alto 2mm circa. Spennellatelo con dell'olio e cospargetelo di semi. Passate sopra il mattarello in modo da fare aderire i semi. Se preferite potete anche inserirli nell'impasto. Tagliate i crackers della forma che preferite e sistemateli su di una teglia rivestita da carta forno. Infornate a 190° statico per 15 minuti e 2-3 minuti a forno ventilato. 



giovedì 5 febbraio 2015

Gnocchi di ricotta e bietoline


Buon giovedì a tutti! Oggi si mangiano gnocchi! La ricotta e le bietoline sono la base di questa ricetta. Dei gnocchi fatti di ingredienti semplici, dal gusto delicato e perfetti anche come piatto unico. Ve li propongo con un condimento dal gusto deciso che, a mio parere, si sposa benissimo con la delicatezza di questi gnocchi: scalogni e funghi. Se non amate lo scalogno e tutta la loro famiglia, sostituiteli con una salsa di pomodoro sempre accompagnata dai funghi, potrebbe essere un'ottima alternativa.







INGREDIENTI
500g di bietoline già pulite, 200g di ricotta vaccina, 30g di parmigiano grattugiato, 160g di farina di grano duro, un uovo, una grattugiata di noce moscata, un mestolo di brodo vegetale, 60g di formaggio spalmabile, 3-4scalogni, 10g di porcini secchi, 3-4 foglie di salvia, olio di oliva, sale e pepe.


Mettete i funghi in ammollo in acqua tiepida. Lessate le bietoline e strizzatele molto bene.  Mettetele in una ciotola con la ricotta, l'uovo, la farina, la noce moscata, sale e mescolate il tutto. Affettate gli scalogni, metteteli in una padella con dell'olio e fateli cuocere a fuoco basso per alcuni minuti. Aggiungete il brodo, i funghi strizzati, il formaggio spalmabile, la salvia, sale, pepe e lasciate cuocere ancora pochi minuti. Non deve asciugarsi, se fosse necessario aggiungete del brodo. Con il composto di bietoline, formate delle palle grandi come un uovo, aiutatevi con un cucchiaio, e  lessatele in abbondante acqua calda. I gnocchi saranno pronti quando verranno a galla. Dividete la salsa di scalogni in quattro piatti e adagiatevi sopra i gnocchi.




_________________ INSTAGRAM _______ PINTEREST _______ BLOGLOVING _________________