27 gennaio 2016

Biscotti di mais e riso con confettura. Senza glutine.




In questo periodo mi sto dedicando ad alcuni lavori per la casa e i miei pensieri sono tutti concentrati a misurare, tagliare, cucire e anche scucire; ma il tempo per infornare biscotti lo trovo sempre, soprattutto se sono semplici e veloci come quelli che vi propongo oggi: friabili e croccanti, con la confettura sono ottimi in qualsiasi momento della giornata.Vi daranno la giusta carica per iniziare la giornata o una coccola per terminarla.






INGREDIENTI: 150g farina di riso, 100g farina di mais macinata fine*, 50g fecola di patate, 50g zucchero di canna, 1/2 bustina di lievito per dolci, 7g zucchero vanigliato, 80/100ml latte, 30 ml olio di semi, confettura q.b. del gusto che più vi piace.
*se non la trovate fine potete tritarla in un mixer

Versate in una ciotola le farine, la fecola, lo zucchero, lo zucchero vanigliato e il lievito. Aggiungete l'olio e il latte ( partite con 80 in modo da aggiungerlo se occorre, la consistenza dell'impasto varia dalle farine). Impastate fino ad avere un impasto omogeneo. Formate delle palline e con il pollice fate un buco al centro, riempitelo con 1/2 cucchiaino di confettura e sistemate i biscotti su di una teglia rivestita da carta forno. Mettete in forno caldo a 180° per 20 minuti circa. Sfornate e mettete a raffreddare su di una gratella.




19 gennaio 2016

Bulgur con cavolini e ceci alla paprika





Mi piace provare nuovi cereali, variare sapori e consistenze, e magari scoprire un cereale con un nome particolare come il bulgur le cui origini  derivano dal turco bulğur, "orzo bollito".
Il bulgur è ottenuto da chicchi di grano duro cotti a vapore, essicati e spezzettati. Si può usare per preparare minetre e zuppe, insalate fredde o calde, come quella che vi propongo oggi. La cottura è veloce, a me sono bastati 15 minuti, ma può variare a seconda della tipologia di cereale da qui è ricavato: ci sono anche kamut e farro.
Una buona settimana a tutti!





                                         


INGREDIENTI: 250g bulgur di grano ( o altro cereale), 350g cavolini di bruxellex, 200g ceci lessati, 1/2l di brodo vegetale, una foglia di alloro, un mazzetto di prezzemolo, un mazzetto di erba cipollina, un cucchiaino colmo di paprika, un cucchiaino di buccia grattugiata di limone, 4 cucchiai d'olio d'oliva, sale.

Mondare i cavolini e lessare in acqua salata. Portare a bollore il brodo con la foglia di alloro e cuocere il bulgur a fuoco basso per circa 15 minuti, fino a quando sarà asciutto*. Fate saltare in padella i cavolini tagliati a metà e i ceci con 2 cucchiai d'olio e la paprika. Tritate il prezzemolo e l'erba cipollina, uniteli al bulgur insieme al restante olio e la buccia del limone. Potete mescolare il bulgur con le verdure o servirli, nello stesso piatto, separati.

* Io ho usato questo metodo di cottura ma vi consiglio di controllare sulla confezione il procedimento consigliato.




12 gennaio 2016

Caponata invernale



Oggi voglio proporvi una caponata con verdure un po' insolite rispetto alla tradizionale ricetta siciliana, fatta di pomodori, melanzane e basilico; vi propongo una versione invernale, dove cavolfiore e zucca si sposano e mescolano con sedano e pomodori e, ovviamente, con il tipico condimento agrodolce. A noi è piaciuta molto!


INGREDIENTI: 150g zucca pulita, 150g cimette cavolfiore, 2 gambi di sedano, uno spicchio d'aglio, 150g passata di pomodoro, 50g olive nere, una decina di capperi dissalati, 30ml aceto di vino bianco, 100ml vino bianco, 1/2 cucchiaio di zucchero, un ciuffo di prezzemolo, olio d'oliva, sale, pepe.

Tagliate la zucca a cubetti, il sedano a tocchetti e dividete il cavolfiore in piccole cimette. Versate in una padella 2-3 cucchiai d'olio, unite l'aglio sbucciato e le verdure che avete in precedenza tagliato. Fate cuore per 3-4 minuti. Unite l'aceto, il vino, lo zucchero, il pomodoro, i capperi, sale e pepe. Fate cuocere per 15 minuti circa a fuoco moderato. Le verdure devono essere cotte ma croccanti. Unite infine le olive e il prezzemolo tritato. Togliete dal fuoco e servitela tiepida o fredda.

 




07 gennaio 2016

La Piadina, un ottimo pranzo





Buongiorno a tutti!!! Dopo una lunga pausa, tutta dedicata alla famiglia, eccomi qui oggi con un' idea per un pranzo veloce, sano e completo: la piadina. La adoro. La si può farcire con quello che più piace, non dimenticando mai un'abbondante dose di verdura. In famiglia ognuno si prepara la propria dando sfogo a fantasia e creatività, ma oggi io vi propongo la mia, una vera delizia. 




Frullate 2 cucchiai di formaggio cremoso con del succo di limone, due pomodori secchi sott'olio, senza sgocciolarli, in questo modo userete il loro olio, e aggiungete un pizzico d'origano secco. Se preferite potete tritare finemente i pomodori e unirli al formaggio. Scaldate la piadina in una padella antiaderente. Spalmate il formaggio su di un lato della piadina, aggiungete dell'insalata, quella che più vi piace, 1/2 mozzarella tagliata a pezzetti, circa 90g di sgombri, ben sgocciolati, al naturale in scatola. Cospargete tutto con una generosa spolverata di paprica dolce o piccante, arrotolate la piadina e voilà, il vostro pranzo è pronto.